Category: Ozu Yasujiro


Risultati immagini per La Casa dei nostri Sogni locandinaUn film di Henry C. Potter. Con Melvyn Douglas, Cary Grant, Myrna Loy, Lex Barker Titolo originale Mr. Blandings Builds his Dream House. Commedia, b/n durata 94′ min. – USA 1948. MYMONETRO La casa dei nostri sogni * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Pubblicitario di New York si copre di debiti per sistemare la nuova casa di campagna nel Connecticut, ma risolve la situazione inventando uno slogan di successo. Da un romanzo di Eric Hodgkins, sapientemente sceneggiato dalla coppia Panama & Frank, un’agile commedia di costume che mette a fuoco con levigato garbo critico gli usi e la mentalità della classe media americana uscita dalla guerra. C. Grant in gran forma, M. Loy deliziosa. Rifatto nel 1986 da Richard Benjamin con Casa dolce casa. Continua a leggere

Locandina Viaggio a TokyoUn film di Yasujiro Ozu. Con So Yamamura, Chishu Ryu, Chiyeko Higashiyama, Kuniko Miyake Titolo originale Tokyo Monogatari. Drammatico, Ratings: Kids+13, b/n durata 136′ min. – Giappone 1953. MYMONETRO Viaggio a Tokyo * * * * - valutazione media: 4,00 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Una coppia di anziani (Ryu, Higashiyama) partono dalla cittadina costiera di Onomichi per Tokyo a far una rara visita ai due figli sposati, un medico (Yamamura) e una parrucchiera (Sugimura), che li trattano come estranei e non hanno tempo di stare con loro. Soltanto una nuora vedova (Hara) si dimostra contenta della loro compagnia. I temi cari a Ozu _ l’instabilità della famiglia giapponese dopo la guerra, l’incomunicabilità tra generazioni, l’influenza negativa della vita urbana sui rapporti umani _ sono raccontati con un doloroso pudore, una estrema lucidità, un linguaggio di depurata semplicità che ne fanno uno dei suoi capolavori insieme con Tarda primavera e Il gusto del sakè. Importante è il personaggio della nuora che impersona la morale specifica del film, “mostrando che chi ha meno ricevuto è anche chi darà di più” (J. Lourcelles). Da vedere con i figli, specialmente se sono cresciuti. Continua a leggere

Il Sapore del Riso al Te verde - jap subita_s.jpg

Un film di Yasujiro Ozu. Con Shin Saburi, Michiyo Kogure, Koji Tauruta, Chishu Ryu, Keiko Kaujima. Titolo originale Ochazuke No Aji. Commedia drammatica, durata 115 min. – Giappone 1952.

Tokyo: Taeko e Mokichi sono sposati da molti anni e non hanno figli. Taeko è una donna egoista e viziata e rimprovera continuamente il marito per la sua presunta pigrizia e le sue origini umili. Un giorno Taeko accetta di partecipare, senza dire nulla a Mokichi, ad una gita fuori città, in compagnia delle sue amiche Aja e Takako e della nipota Setsuko; durante il soggiorno, Taeko rivela loro della crisi che sta attraversando il suo matrimonio, affibbiando la colpa al marito e alla monotonia della loro vita coniugale

Ikite wa mita Keredo - Ho vissuto pero - Una Biografia di Yasujiro_s.jpg

Director: Kazuo Inoue Writers: Kazuo Inoue (screenplay), Kazuo Inoue (structure) | 2 more credits » Stars: Ineko Arima, Chikage Awashima, Shôhei Imamura

An extremely lovely tribute to Ozu, on the 20th anniversary of his death. It uses a combination of footage from vintage films and new material (both interviews and Ozu-related locations) shot by Ozu’s long-time camera-man (who came out of retirement to work on this). Surprisingly (or perhaps not), it focuses less on Ozu’s accomplishments as a film-maker than on his impact on the lives of the people he worked with. One of the best films of this type I’ve ever seen.

Bakushu - Inizio d Estate o il Tempo della Mietitura_s
Un film di Yasujiro Ozu. Con Setsuko Hara, Ryu Chishu, Chikage Awajima, Miyake Kuniko, Ichiro Sugai Titolo originale Bakushu. Drammatico, durata 124 min. – Giappone 1951.
Tokyo: nella famiglia Mamiya, medio borghese, ogni membro è alle prese con la propria vita: gli anziani genitori si godono la loro vecchiaia, il figlio Koichi è un affermato medico, sua moglie Fumiko si occupa della casa e dei loro due figli. L’unica loro preoccupazione è che Noriko, sorella di Koichi, a 28 anni sia ancora nubile e non abbia ancora trovato marito; Noriko, appoggiata dalla sua migliore amica Ayako, anche lei single, non ha intenzione di sposarsi come hanno fatto quasi tutte le sue amiche ed è determinata, almeno per il momento a continuare così, dedicandosi esclusivamente alla famiglia e al suo lavoro di segretaria.

Le Sorelle Munekata - Munekata Kyoudai_s.jpg

Un film di Yasujiro Ozu. Con Kinuyo Tanaka, Hideko Takamine, Ken Uehara, Sanae Takasugi, Chishu Ryu Titolo originale Munekata Kyôdai. Drammatico, durata 112 min.

Due sorelle, due caratteri a confronto: Setsuko, la maggiore, personificazione delle virtù femminili giapponesi e della forza della tradizione; Mariko – la secondogenita interpretata da Hideko Takamine – affascinata dal nuovo e desiderosa di calarsi nello spirito moderno. Insieme gestiscono un bar in gravi difficoltà economiche; oltre ai problemi finanziari, Setsuko risente di un matrimonio infelice con Ryosuke. Il padre, gravemente malato, è preoccupato per le sorti della figlia maggiore, mentre Mariko, in cerca di una soluzione valida che possa risollevare la sorella anche sul piano sentimentale, la esorta a riallacciare i rapporti con Hiroshi, suo primo amore. L’improvvisa morte di Ryosuke – dovuta a un malore – anziché essere vissuta in chiave liberatoria da Setsuko le suscita un forte senso di colpa per aver trascurato il marito, tanto da rifiutare la proposta matrimoniale di Hiroshi, scegliendo di vivere da sola.

Tarda Primavera - tvrip_s

Un film di Yasujiro Ozu. Con Yumeji Tsukioka, Chishu Ryu, Setsuko Hara Titolo originale Banshun. Commedia, Ratings: Kids+13, b/n durata 108′ min. – Giappone 1949. MYMONETRO Tarda primavera * * * 1/2 - valutazione media: 3,75 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Consapevole che sua figlia (Hara) sta diventando una zitella, un vedovo (Ryu) la esorta a sposarsi, ma contenta di prendersi cura di lui _ sa che sarebbe perduto senza una donna in casa _ la ragazza è riluttante. Per convincerla, il padre le comunica di essere in procinto di riprendere moglie. 3° film postbellico di Ozu che già negli anni ’30 s’era affermato come un regista di primo piano nel cinema giapponese. Opera mirabile nella sua spoglia semplicità con una parte finale di struggente commozione nel suo pudore. Come sempre in Ozu gli interpreti sono perfetti, di grande finezza nei particolari la descrizione della vita quotidiana. Sono già presenti _ suggeriti più che espressi _ i temi che saranno più evidenti nei film successivi: la disgregazione della famiglia nel Giappone postbellico; l’idea che i figli sposati, e soprattutto le figlie, si distaccano radicalmente dai genitori; la necessità per gli anziani di subordinare i propri interessi a quelli dei figli.

An Autumn Afternoon (秋刀魚の味 Sanma no aji?, “The Taste of Mackerel Pike”) is a 1962 Japanese drama film directed by Yasujirō Ozu. It stars Ozu regular Chishu Ryu as the patriarch of the Hirayama family who oversees the wedding of his daughter, played by Shima Iwashita. It was Ozu’s last film; he died in the following year.

Shūhei Hirayama (Chishu Ryu) is an ageing widower with a 32-year-old son, Kōichi (Keiji Sada), who is married, and two unmarried children – a 24-year-old daughter Michiko (Shima Iwashita) and a 21-year-old son Kazuo (Shin’ichirō Mikami). The ages of the children, and what they respectively remember about their mother, suggest that she died just before the end of the war, perhaps in the bombing of Tokyo in 1944-45. Since his marriage, Kōichi has moved out to live with his wife in a small flat, leaving Hirayama and Kazuo to be looked after by Michiko.